OKUDA

MOSTRE E PROGETTI SELEZIONATI

Okuda (Santander, 1980) è uno dei nomi più importanti dell’Arte Urbana a livello mondiale.
Le sue opere possono essere viste in strade e gallerie di tutto il mondo: India, Mali, Mozambico, Stati Uniti, Giappone, Cile, Brasile, Perù, Sud Africa, Messico e il continente europeo, tra gli altri. Nel 2018 Art Madrid gli ha dedicato una mostra personale mentre il Museo di Valencia ha inaugurato una sua grande retrospettiva. La fiera ARCO Madrid nel 2016 gli commissiona un progetto di arte pubblica, mentre nel 2015, tra gli altri eventi, realizza Heads Juice per Expo Milano. Nel 2014 è tra i protagonisti della mostra realizzata dalla Fondazione Benetton al CAC di Malaga.
Nel suo lavoro, architetture geometriche multicolori si fondono con forme organiche, corpi senza identità, animali senza testa, simboli che incoraggiano la riflessione, fra serio e faceto: un linguaggio iconografico unico. Il pop-surrealismo che lo contraddistingue affonda le radici nei suoi viaggi, nel cinema, nella musica (numerose le collaborazioni con nomi importanti del rap e soul come Alicia Keys e Kanye West), nella moda e nella vita quotidiana.