HELL'O

MOSTRE E PROGETTI SELEZIONATI

 

Hell’O è una coppia di artisti composta da Jerôme Meynen e Antoine Detaille, che si è rapidamente lasciata alle spalle i graffiti e la pittura spray per carta, personaggi, disegni ad inchiostro e pittura muovendo verso scultura, installazioni e dipinti murali.
Attraverso il loro approccio creativo, caratterizzato da un’estrema libertà rispetto alle convenzioni, così come da una esecuzione rigorosa, producono un fertile mondo immaginario e fantastico, talvolta grottesco ma sempre poetico. Si tratta di uno strano bestiario fantastico, popolato da animali enigmatici e vagamente antropomorfi, da creature senza sesso, con forme e simboli ricavati dall’iconografia delle favole, delle fiabe e da altre allegorie medievali, da miti antichi e contemporanei, ma anche da vanità, esoterismo e surrealismo. Morte, speranza, fallimento, ottimismo, frivolezza, animalità, crudeltà, costrizione e il desiderio di controllo sono i temi più frequenti nei lavori di Hell’O.
Usando brevi sequenze narrative, che talvolta sono giustapposte, e una sana dose di umorismo e scherno, il duo si scaglia contro le debolezze dell’uomo in composizioni che combinano riflessioni metafisiche e puro non sense, esponendo il mistero e la libera interpretazione dell’osservatore. L’arte di Hell’O si trova nell’immagine del nome che il duo ha scelto per se stesso: al tempo stesso gioiosa e macabra, divertente e spaventosa, stucchevole e riflessiva, morbida e seduttiva, assurda e pregna di significato… Ossimoro e dicotomie sono le aree chiave del loro lavoro, che gioca sul dualismo, sull’ambiguità e sulla finzione, con una continua oscillazione tra attrazione e repulsione che si dissolve nel chaos, paradossalmente molto strutturato.